acieloaperto prosegue lungo il cammino in direzione dell'attenzione all'ambiente, confermando la scelta del bicchiere amico, operata per la scorsa edizione della rassegna, coincisa con l'introduzione del bicchiere per la prima volta in Romagna.
Già diffuso da anni in tutti i principali festival musicali europei, consiste in un bicchiere in plastica resistente, lavabile, graduato e quindi adeguato a tutti i tipi di bevande. Nel
corso delle serate, ai bar verrà distribuita solo questa tipologia di bicchiere, sulla quale è posta una cauzione che obbliga lo spettatore a riconsegnarlo, per effettuarne il lavaggio e la successiva rimessa in circolo.
La preziosa caratteristica della lavabilità lo rende un oggetto riutilizzabile, in modo da abbattere in maniera massiccia la creazione di rifiuti nel corso delle serate.
In quanto personalizzato con la grafica del festival, può diventare divertente gadget per gli spettatori che volessero mantenere un ricordo concreto dell'edizione corrente della rassegna.
A proposito di questa scelta,  Giuseppe Gagliano, Direttore Centrale Relazioni Esterne Gruppo Hera, ha dichiarato: "Il fatto che acieloaperto punti sempre di più a rendere il festival rispettoso dell’ambiente ci rende ancora più felici di poter collaborare: rivolgendosi ai più giovan0,i portando sul territorio nomi di prestigio internazionale, la rassegna è per Hera anche un’occasione per promuovere presso i cittadini del futuro i valori di sostenibilità a cui crediamo da sempre”.